34 mld 29-30 novembre - Otto anni dopo la visita di Napolitano

Oggi comincia la due giorni di Sergio Mattarella in Svizzera. Il presidente della Repubblica è atteso a Berna da Ignazio Cassis, presidente della Confederazione. Nell'agenda della visita di Stato - l'ultima l'ha compiuta Giorgio Napolitano nel 2014 - vari temi: dalla guerra in Ucraina alla politica europea, al lavoro del consiglio di sicurezza dell'Onu. E poi ovviamente le relazioni bilaterali. In Svizzera vivono 320 mila italiani cui si aggiungono 80 mila frontalieri. L'Italia è il terzo partner commerciale della Svizzera e nel 2021 le transazioni hanno raggiunto i 34 miliardi di franchi. (Al cambio la moneta elvetica vale 1,02 euro). Domani Mattarella e Cassis si recheranno alla scuola politecnica federale di Zurigo.

11,8% 30 novembre - L'inarrestabile corsa dell'inflazione

Arriva il verdetto sull’inflazione di novembre. Provvisorio. Dopo l’impennata di ottobre quando i prezzi sono cresciuti del 3,4% rispetto al mese prima portando l’incremento dall’inizio dell’anno a dati che non si vedevano da quasi 40 anni (11,8%) la speranza è in un’accelerazione meno imperiosa. A ottobre avevano pesato in modo particolare i beni energetici (che a novembre hanno registrato un rallentamento) e i beni alimentari. Ma quasi tutti i comparti merceologici erano saliti. Che comunque la battaglia all’inflazione sia ancora in pieno svolgimento lo ha confermato la Commissione europea dando i numeri dei prezzi dei consumi nell’area dei 27 Paesi: 8,5% nel 2022, 6,1% nel 2023 e 2,6% nel 2024. Insomma solo tra due anni ci avvicineremo al 2% indicato come l’incremento ideale.

1972 30 novembre - I consumatori festeggiano i primi 50 anni

Oggi la Commissione europea festeggia (online) i cinquant’anni dei diritti dei consumatori nell’Unione Europea. L’iniziativa, promossa dal commissario per la giustizia Didier Reynders, avrà tra i relatori Kiki Boreel, ambasciatrice climatica olandese per il futuro, Augustin Reyna, direttore degli affari legali di Beuc, l’organizzazione europea dei consumatori e Michel Scholte, fondatore di True Price & impact economy foundation. All’ordine del giorno diritti dei consumatori, economia circolare e moda; i diritti dei consumatori nel mondo digitale; risultati passati e sfide future nei diritti dei consumatori nella Ue. Ci si può registrare all’evento su Facebook e Youtube.

0,23 euro 30 novembre - Tim, il giorno dell'offerta di Cdp

Prorogato già di un mese, scade oggi il termine per presentare l'offerta non vincolante da parte della Cdp, la Cassa depositi e prestiti, per Netco, la parte di Tim che dovrà avere al suo interno la rete e i cavi sottomarini di Sparkle. Mossa che dovrebbe poi favorire il matrimonio con Open Fiber (di cui Cdp ha il 60%). Se non dovesse arrivare si aprirebbe un ventaglio di opzioni, compresa un'Opa su Tim, ma interessando tutti i soci della compagnia telefonica e non solo Cdp.

7,9% 1 dicembre - L'Istat misura la disoccupazione

Oggi l’Istat rende noti i dati provvisori su occupati e disoccupati in Italia a ottobre 2022. C’è da augurarsi che l’inversione di tendenza registrata a settembre - quando i numeri sono tornati a crescere dopo due mesi di calo - sia confermata. Numeri peraltro modesti. Il tasso di occupazione era cresciuto di un 0,2% frutto di 46 mila contratti in più. Il tasso di disoccupazione si era attestato al 7,9% rimanendo sostanzialmente invariato. Con un dato però da sottolineare: l’impennata dei disoccupati tra i giovani (15-24 anni) schizzato al 23,7%.