New York - L'invasione russa dell'Ucraina è stata uno shock per il mercato assicurativo globale, che dall’inizio dell’anno è messo alla prova dalla crescente inflazione e dall'aumento dei rischi di attacchi informatici. Le perdite assicurative dirette legate alla guerra non dovrebbero essere elevate negli Stati Uniti. Secondo gli analisti, il settore assicurativo americano ha un'esposizione "trascurabile" alla Russia perché la guerra è esclusa come causa di perdita nelle polizze sugli investimenti immobiliari.