5 minuti
Al primo gennaio 2022 risultano 3.082.954 trattamenti pensionistici in capo alla Gestione dipendenti pubblici (Gdp): l’1,8% in più rispetto all’anno precedente (erano 3.029.451), per un importo complessivo annuo di 79,2 miliardi di euro (+3,2% sul 2021). Ora la questione si gioca soprattutto sull’eventuale intervento riformatore prima della fine dell’anno. Se non si prende qualche provvedimento, dal 2023 diventeranno operative le regole della legge che prende il nome dall'ex ministro.