Pur partendo dal doloroso e difficilmente accettabile decesso di quattordici persone nell’incidente della funivia del Mottarone, occorre ridimensionare quella parte dell’impatto mediatico che riguarda la sicurezza degli impianti di trasporto a fune e dei trasporti in generale.