Le assicurazioni sanitarie occupano ancora uno spazio relativo nel panorama della copertura delle spese mediche (sono a circa 4 miliardi di euro, il 10% del totale della spesa privata in sanità che vale circa 40 miliardi su un totale di spesa sanitaria nazionale che supera i 155 miliardi). Ma il loro ruolo è destinato a salire rapidamente e tende inesorabilmente ad aumentare la quota di spesa intermediata da questi soggetti.