New York - L'inflazione rosicchia il potere d'acquisto degli americani e minaccia i profitti delle aziende, i movimenti anti-consumismo denunciano lo spirito usa-e-getta del discount shopping e sempre più imprese si rifiutano di competere nella gara allo sconto più estremo. Ma intanto il rito ultracentenario del Black Friday non molla. La società di consulenza Deloitte prevede che i consumatori americani spenderanno in media 500 dollari questa settimana, approfittando delle promozioni che iniziano ogni anno con maggiore anticipo rispetto al venerdì dopo il Ringraziamento, la data ufficiale d'avvio delle compere natalizie.