Si prendono i dati settimanali della Borsa europea e si osserva la loro deviazione dalla media. Quanto più sono vicini alla media, tanto minori sono le scosse e viceversa. Come si vede, negli ultimi anni alcune scosse si distanziano molto dalla media delle scosse, con alcune scosse che assomigliano ai terremoti più violenti. Si noti anche che le scosse all’ingiù hanno una magnitudo maggiore delle scosse all’insù.

sismografo20della20borsa20europeasismografo20della20borsa20europea

Il grafico:
http://ftalphaville.ft.com/blog/2011/08/12/651761/stock-market-richter-scale/