Da qualche tempo ci aspettavamo che la curva dei rendimenti (i rendimenti delle obbligazioni disposte secondo le scadenze dai tre mesi ai trenta anni) negli Stati Uniti cominciasse a salire, ossia che le obbligazioni finissero per erogare un rendimento maggiore.


La previsione era basata su un argomento semplice: tanto maggiore il volume atteso d’emissioni volte a finanziarie il maggior deficit pubblico ed il salvataggio del sistema finanziario, tanto maggiore il rendimento richiesto per sottoscriverle. Finalmente la curva ha iniziato a muoversi. Come si vede i rendimenti ad oggi sono maggiori di quelli del mese scorso. La conclusione macro economica della previsione è semplice: il costo del salvataggio è crescente, anche se ancora contenuto. Quella d’investimento altrettanto: le obbligazioni a lungo termine vanno evitate, perché i rendimenti in ascesa spingono i prezzi all’ingiù.
  




rialzo_rendimentirialzo_rendimentirialzo_rendimenti