In un seminario tenuto al Centro Einaudi alla fine del 2008 si teorizzava il ritorno della “borsa del nonno”, quando i rendimenti delle azioni (dividendo su prezzo) erano maggiori dei rendimenti delle obbligazioni (cedola su prezzo). Per cogliere le ragioni di questo andamento e della sua successiva "dismissione" rimandiamo al lavoro del 2008. Allora eravamo precipitati nel fondo della crisi negli Stati Uniti, e sembrava logico pensare che la fiducia nella crescita sempiterna dei prezzi delle azioni fosse venuta meno, se non altro perchè dopo quaranta anni le azioni e le obbligazioni avevano dato lo stesso rendimento. Il grafico qui sotto mostra come dal 2008 il rendimento delle azioni e delle obbligazioni si sia ravvicinato, seppure principalmente per la caduta del rendimento delle obbligazioni. Insomma - poco alla volta - la “borsa del nonno” sembra che stia riprendendo corpo.

Spread_SP_vs_BondSpread_SP_vs_Bond