Ecco la prima stima della variazione nel secondo trimestre del Pil statunitense. La sua crescita (annualizzata) è stata molto modesta, appena superiore all’1%. Rileva notare la revisione della stima dell’andamento del Pil nel primo trimestre: da una crescita quasi pari al 2% a una intorno allo 0,5%. Guardando gli istogrammi, si vede che si sono contratti i consumi, il motore dell’economia statunitense. Il contributo della spesa pubblica è stato negativo (la spesa in termini assoluti resta in grande deficit, ma la sua variazione è stata negativa).

contrazione del PIL USAcontrazione del PIL USA