La raccolta dei fondi comuni azionari e obbligazionari negli Stati Uniti ha avuto un andamento interessante. Dopo la prima crisi – quella del 2000 – poco è accaduto. Dopo la seconda crisi i fondi azionari sono stati riscattati e sono stati sottoscritti quelli obbligazionari. L'intenzione del Quantitative Easing di spingere a investire nelle attività più rischiose, per ora non ha funzionato, almeno per il grande pubblico che investe attraverso i fondi. Il Quantitative Easing spingendo all'ingiù i rendimenti delle obbligazioni, avrebbe, infatti, dovuto incentivare l'acquisto di azioni.

acquisti cumulati di azioni e obbligazioniacquisti cumulati di azioni e obbligazioni