Imprevedibile, divisivo, non convenzionale e istrionico: un personaggio come Donald Trump non è certo passato inosservato nei suoi quattro anni di presidenza degli Stati Uniti. In vista delle prossime elezioni del 3 novembre, l’Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale) dedica un ampio report ai risultati ottenuti da Trump e al ruolo attuale del suo Paese nel mondo.